Nun Milano

2 commenti

Nun, un locale bikefriendly a Milano

Ottimo locale bikefriendly per un pranzo veloce e di qualità


Per la mia personale rassegna di locali bikefriendly, desidero segnalare il milanese "Nun, the taste of the middle east".
Si tratta di un locale che possiamo definire fast-food che si ispira ai sapori della cucina mediorientale, proponendo delle varianti di kebab preparate con ingredienti di qualità.

Nun è bikefriendly: se ci andate con una bicicletta pieghevole ve la lasceranno tenere piegata all'interno, mentre le bici normali, per una questione di spazio, dovranno essere lasciate all'esterno. Tuttavia saranno sempre visibili dalle ampie vetrate se decidete di consumare all'interno, altrimenti potete sedere sui tavoli esterni.

Nun all'esterno mette anche a disposizione una pompa per gonfiare le ruote.
I dipendenti sono giovani, cordiali e parlano un ottimo inglese. Questo spiega anche la presenza della clientela europea che lo frequenta.
Il cibo è ottimo e consiglio sicuramente una visita per un pranzo informale e alternativo.

Questo è il sito web: www.nunmilano.com
Nun si trova in via Spallanzani 36, via parallela a corso Buenos Aires, nei pressi della fermata metropolitana di Porta Venezia.




Il testo di questo articolo è proprietà esclusiva del sito 90RPM.
L'intero testo, o parti di questo, non possono essere copiati o ripubblicati senza il permesso scritto dell'autore.
Il sito non ha nessuno scopo di lucro, quindi rispettate il lavoro e l'impegno altrui.

Hai trovato l'articolo interessante?

Votalo e condividilo se ti è piaciuto!

2 commenti:

  1. Ciao che ne pensate di una telecamera posteriore con schermo lcd anteriore da inserire ne manubrio che dia una visione di quello che accade dietro di noi meglio di qualsiasi specchietto e con meno distrazione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un sistema implementato ormai da diverse aziende, ma personalmente non sono favorevole perché bisogna considerare di alimentarli (quindi batterie o mozzi dinamo e peso aggiuntivo sulla bici); sotto al sole i display LCD o i cellulari praticamente non si vedono e possono essere rubati durante le soste.

      Preferisco meno tecnologia e più cose concrete sulla bicicletta, ma questo è solo il mio parere.
      Ciao

      Elimina


TOP